Trinitapoli, danneggiati frutteti Comandanti Guardie Campestri: «Ignobili atti, ma non ci fermeranno»

0
279

L’episodio purtroppo non è il primo grave atto intimidatorio nei confronti delle due vittime: non molto tempo addietro, ad entrambi era stata infatti recapitata una busta contenente una lettera anonima e due proiettili inesplosi di pistola. Nel manifestare la propria solidarietà ai due colleghi, il consiglio di amministrazione del Consorzio denuncia come “la strategia sia chiara: colpire le proprietà di Buonarota e Pignataro, tentare l’intimidazione dei due con la spedizione di proiettili per indurli a non contrastare duramente la teppaglia che si aggira sul  nostro territorio. Questo dinamico attivismo, infatti, ha prodotto l’arresto di decine di persone, il ritrovamento di refurtiva, il recupero di auto e mezzi agricoli, rubati, scompaginando i progetti di questi ignoti farabutti che si sono rivelati esclusivamente capaci di aggredire inermi alberi. Questi operatori del male sappiano che né i proiettili, né i danneggiamenti, né altre sopraffazioni potranno fermare l’operato del Consorzio Guardie Campestri di Trinitapoli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here