Trani, spaccio di cocaina gestito da sorvegliato speciale: 4 arresti

0
179

Con queste pesanti accuse sono stati arrestati, a seguito di un blitz scattato all’alba, cui hanno partecipato militari del Comando Provinciale Carabinieri di Bari, oltre ad un velivolo del Nucleo Elicotteri ed unità cinofile, impiegati per effettuare una serie di perquisizioni domiciliari in città e nel foggiano, un 36enne, un 31enne, un 42enne e un 40enne incensurato, tutti di Trani.

Il provvedimento cautelare è stato adottato a conclusione di un’indagine avviata nel settembre del 2012 dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Trani, che ha consentito di documentare la responsabilità del gruppo, composto dagli odierni arrestati e da altre persone, allo stato denunciate a piede libero, in ordine a un fiorente  commercio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, che richiamava numerosi tossicodipendenti da tutta Trani.

La presunta attività illecita era organizzata e diretta dal sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza 36enne, che utilizzava la propria abitazione nella periferia nord di Trani come luogo di incontro per “addetti ai lavori”, presso cui vendere la droga al dettaglio, o, più spesso, affidarla, già confezionata in piccole dosi, a fidati corrieri. Questi ultimi, a bordo di auto e ciclomotori, provvedevano in maniera insospettabile a consegnarla “a domicilio” previa “ordinazione” telefonica, utilizzando un linguaggio convenzionalmente artificioso, allo scopo di eludere eventuali attenzioni da parte delle Forze dell’Ordine (“una birra sana”, “due chiacchiere al solito posto”, una pedana”, “ il fazzoletto”).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here