Trani, pluripregiudicato arrestato per tentato omicidio

0
145

I Carabinieri della Compagnia di Trani hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di un pluripregiudicato tranese, Salvatore Patruno, accusato di aver tentato di uccidere, lo scorso 24 ottobre 2013, nei pressi della piazza “vittime 11 settembre” a Trani, Gianluca Desimine, 27enne originario di Terlizzi, ferendolo con diversi colpi di pistola  calibro 9 all’addome e alle spalle.

Dopo mesi di serrate indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore di Trani, Dott. Luigi Scimè, e condotte in sinergia con il locale Commissariato di P.S., i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trani sono riusciti a fare piena luce sull’episodio di sangue, raccogliendo una serie di elementi che incastrerebbero Patruno, ritenuto responsabile di aver sparato al giovane terlizzese con una pistola a salve opportunamente modificata e resa offensiva, verosimilmente per questioni di predominio territoriale nella conduzioni di attività criminali, tra cui quella dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso delle indagini che hanno portato alla ricostruzione dell’evento, i militari hanno inoltre denunciato per favoreggiamento sette persone, presenti al momento della sparatoria,  che, per quanto a conoscenza dei fatti, avrebbero cercato di sviare le indagini, fornendo agli inquirenti dichiarazioni false o reticenti. Salvatore Patruno, associato presso la Casa Circondariale di Trani, dovrà ora rispondere delle pesanti accuse di tentato omicidio e detenzione e porto illegale di arma da sparo clandestina.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here