Barletta, minacciano prostitute in via Callano: arrestati due giovani

0
232

I due, alla vista dei militari, sono saliti a bordo di un motocarro e, allo scopo di guadagnare la fuga, hanno speronato invano l’auto dei Carabinieri. Bloccati e tratti in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono strati associati presso la locale casa circondariale.

In merito a questo episodio, il sindaco Pasquale Cascella dichiara: “Nessuna persona può e deve avere ‘padroni’. Dobbiamo essere grati ai carabinieri della stazione di Barletta che hanno bloccato e impedito a degli individui di passare dalle minacce con pezzi di vetro all’aggressione fisica  di due donne su quella che a Barletta è ormai conosciuta come ‘strada del sesso a pagamento’.

Torna così alla ribalta la questione affrontata con l’ordinanza cosiddetta ‘sulla prostituzione’ appena scaduta. Ho chiesto al comandante della Polizia Municipale di farsi promotore con i responsabili delle Forze dell’Ordine operanti in città di una comune valutazione sugli esiti di quel provvedimento e sulla opportunità di rinnovarlo anche in forme, modalità e tempi che considerino le problematiche emerse, sia nello svolgimento dei servizi di controllo sia sul piano delle implicazioni sociali, in modo da contrastare esclusivamente i comportamenti offensivi della dignità delle persone e della sicurezza collettiva”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here