Barletta, GdF sequestra discarica abusiva nei pressi del porto: due denunciati

0
142

Sul luogo è stato sequestrato un edificio, un ammasso di tufi e di lamiere, utilizzato principalmente per il commercio al dettaglio di molluschi e crostacei. Lo stabile, se così può essere definito, è risultato privo di ogni minimo requisito in materia igienico- sanitaria, assolutamente irrispettoso della normativa che disciplina la sicurezza sui luoghi di lavoro.

La costruzione, al cui interno avveniva la compravendita di prodotti ittici, si è mostrata in stato pericolante, visto l’abusivismo che ha viziato la sua nascita. Le Fiamme Gialle hanno inoltre appurato che sull’intera superficie messa sotto sequestro erano presenti manufatti edili costruiti abusivamente, pericolanti, con tettoie in lastre di amianto danneggiate e posate su travi in legno lacerate; e, ancora, sono stati rinvenuti rifiuti speciali (carcasse di pneumatici usati, cassette in polistirolo, utilizzate per il trasporto e la conservazione dei mitili e dei molluschi, nonché carcasse di automobili, di ciclomotori e reti da pesca).

Dulcis in fundo, si fa per dire, è stata riscontrata l’assenza di un impianto fognante per lo smaltimento degli scarichi, che avvenivano con lo sversamento sulla strada comunale, attraverso la costruzione di canali di scarico illegali, fonte di esalazioni maleodoranti. Per tali ragioni sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria sia il titolare che il conduttore dell’area in questione.

 

Michele Noviello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here