Andria, esplode bombola di gas: crolla palazzina, tre feriti

0
312

Ferite tre persone anziane,  due donne e un uomo, salvati da due vicini di casa che, prima dell’arrivo dei soccorsi, hanno scavato a mani nude rimuovendo le macerie che coprivano le vittime. Sul posto , oltre alle forze dell’Ordine ed ai Vigili del Fuoco, anche il Sindaco Nicola Giorgino con i tecnici comunali. Il ferito più grave è un 65enne, proprietario dell’abitazione a piano terra,  che avrebbe riportato ustioni su varie parti del corpo.  L’uomo è stato trasportato in codice rosso al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Bonomo” di Andria dai soccorritori del 118 della squadra “India 5” della postazione di Andria 2.

In Ospedale sono finite anche altre due signore anziane di 75 ed 82 anni residenti in due abitazioni adiacenti. Una coppia di coniugi, invece, residenti nel piano superiore, era fuori casa e miracolosamente non è stata coinvolti nel crollo anche se la loro abitazione e quasi totalmente distrutta. Sul posto immediato l’intervento dei Vigili Urbani, delle autorità con l’intero ufficio tecnico del Comune nonché dei Vigili del Fuoco, Carabinieri e Guardia di Finanza. E’ stata fatta evacuare l’intera via con palazzine del primo novecento proprio come l’abitazione crollata. Importante anche l’intervento delle squadre della Protezione Civile della Misericordia di Andria con l’unità centrale elettrica G23, e l’unità di salvataggio Y25 con 15 volontari sul posto.

Attorno alle 23,30, dopo aver messo in sicurezza l’intera area ed aver ispezionato tutte le abitazioni della strada, i Vigili del Fuoco hanno iniziato le procedure di rimozione delle macerie che richiederanno diverse ore.

[nggallery id=874]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here