Bisceglie, rubano carciofi in una villa: arrestati due baresi

0
193

In ore notturne, i militari, allertati da una segnalazione al numero di emergenza “112”, si sono portati presso un podere in contrada “Lama Paterno”, dove, in collaborazione con gli uomini del locale consorzio di guardie campestri, hanno rinvenuto in un fondo agricolo una cassetta in plastica piena di carciofi appena raccolti e poco più avanti, due uomini sdraiati a terra, che maldestramente cercavano di mimetizzarsi tra la vegetazione. Vistisi ormai scoperti, i malviventi hanno tentato di fuggire, ma sono stati immediatamente bloccati.

Gli stessi, che indossavano anche dei passamontagna e guanti ancora sporchi di terra, sono stati trovati in possesso di radio ricetrasmittenti, accese e funzionanti, nonché una grossa cesoia, con cui avevano divelto il lucchetto del cancello di accesso al fondo. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, mentre quanto rinvenuto nella disponibilità dei due soggetti è stato sottoposto a sequestro.

I due, entrambi originari di Bari S. Spirito, il 21enne G.M. e il 26enne A.S., tratti in arresto con l’accusa di furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, sono stati associati presso la locale casa circondariale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here