Andria, maxievasione fiscale nel commercio di olio: 37 milioni di ricavi non dichiarati

0
158

I militari, attraverso la consultazione delle banche dati telematiche e numerosi controlli incrociati nei confronti di clienti e fornitori, sarebbero riusciti a ricostruire analiticamente gli introiti realizzati dalle tre ditte sottoposte a controlli,  accertando anche l’utilizzo di fatture false contabilizzate per abbattere i ricavi e le imposte da versare. Le indagini bancarie poi, hanno fatto emergere numerose movimentazioni finanziarie, registrate sia sui conti correnti personali che aziendali, prive di riscontri fiscali.

I tre responsabili delle aziende sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria per varie ipotesi di reato previste dalla normativa tributaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here