Trani, parcheggiatori abusivi tentano di estorcere denaro a turisti spagnoli

0
175

Qualche settimana fa, una coppia di giovani di nazionalità spagnola in vacanza in Puglia, dopo aver lasciato in sosta la propria autovettura nella centrale Piazza Re Manfredi, a pochi passi dagli uffici del Tribunale, sarebbe stata avvicinata dai due indagati, entrambi noti alle Forze dell’Ordine,  che con il pretesto di “vigilare” sul veicolo, in maniera piuttosto eloquente, avrebbero preteso del denaro. Rifiutata la richiesta,  i due malcapitati, la mattina seguente, nel riprendere il mezzo, facevano un’amara scoperta, trovando l’auto rigata in più punti. Intimoriti da quanto accaduto, presentavano denuncia presso i Carabinieri della locale Stazione.

Le successive indagini hanno portato all’individuazione dei presunti autori della tentata estorsione, segnalati alla Procura della Repubblica di Trani, che ne ha disposto l’arresto e l’associazione presso la locale Casa Circondariale.

Nel contesto dell’operazione i militari della Compagnia di Trani hanno eseguito anche un servizio di controllo straordinario del territorio cittadino finalizzato a prevenire e reprimere il fenomeno dell’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore, che ha portato all’identificazione di altre due persone intente a svolgere, nei pressi del centro storico e dell’Ospedale, la “guardiania” alle autovetture in sosta, nei cui confronti sono state elevate contravvenzioni amministrative a norma del Codice della Strada e sequestrati i proventi dell’illecita attività.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here