Canosa di Puglia, picchiò a sangue un 74enne: arrestato 19enne

0
278

I fatti risalgono allo scorso 29 settembre, quando il giovane, per futili motivi,  avrebbe picchiato selvaggiamente un 74enne del luogo, prima colpendolo con due pugni al viso, poi tirandolo per la maglietta giù per la scalinata della Chiesa della Conciliazione, facendolo rovinare al suolo ed infine infierendo con calci alle gambe, tanto da provocargli lesioni al capo e agli arti giudicate guaribili in oltre quaranta giorni.

Le indagini eseguite dai militari dell’Arma, coordinate dalla Procura della Repubblica di Trani, basate sulle dichiarazioni rese da alcuni testimoni, hanno permesso l’identificazione del responsabile, deferito in stato di libertà e la conseguente emissione del provvedimento cautelare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here