Trani, maxi evasione fiscale da 7 milioni e 38 milioni di fatture false

0
184

Durante l’iter delle indagini,  è stato altresì accertato  l’utilizzo e l’emissione di fatture false per un importo pari a  38,5 milioni di euro, nonché  e pertanto un evasione dell’IVA  corrispondente a   6,5 milioni di euro.

I responsabili della ditta  avrebbero  falsato la propria contabilità, conteggiando costi inesistenti  attribuibili alle paghe corrisposte al personale dipendente e  acquisti  ingenti  riconducibili a fatture mai ricevute .

Tale raggiro ha dunque permesso alla società di emettere ulteriori fatture false nei i confronti di altre imprese che hanno a loro volta  impropriamente  beneficiato di svariati privilegi economici.

Il circolo vizioso condotto dalla società è stato immediatamente bloccato dall’intervento dei militari della Guardia di finanza  avvalendosi della denunzia all’autorità giudiziaria dei due rappresentanti legali  per le violazioni appurate, ai sensi degli  art. 2, 5, 8, 10 e 10 ter del d.lgs. 74/2000.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here