Bisceglie, pullman di turisti assalito da rapinatori armati: bottino in denaro e gioielli

0
466

Il resoconto per fortuna non racconta nulla di irreparabile, un bottino in denaro e gioielli del valore non ancora stimato con esattezza, nessun ferito ma la paura è stata grande perché uno dei malviventi ha quasi sfiorato il conducente dell’autobus con un colpo di pistola, quando ha tentato di opporsi alla rapina.

I visitatori, colti dal panico, hanno cercato rifugio ovunque, lasciando libero il campo ai banditi. Dall’autobus è sparito ogni bene nell’arco di pochi minuti. Dopo il furto, i banditi sono fuggiti a bordo di una Fiat Punto di colore verde.

Sono intervenuti sul posto, i Carabinieri di Bisceglie che hanno constatato il fatto. Le vittime, si trovavano a Casale Pacciano, seguendo l ‘itinerario “Meraviglie Medioevali nella Puglia Settentrionale”, che rientra nei viaggi culturali nelle principali città d’arte italiane, organizzata dall’associazione romana “Il Salotto delle Arti” sotto la guida del Prof. Roberto Baseggio.

La tappa di Bisceglie si è soffermata su due meravigie storiche del nostro territorio, il casale fortificato di Pacciano e il Dolmen La Chianca. L’accesso al Casale di Pacciano è di solito chiuso alle visite, è avvenuto grazie alla collaborazione che la dott.sa Amalia Vitale, organizzatrice dell’ evento culturale, ha chiesto all’Ufficio IAT Informazione e Accoglienza Turistica del Comune di Bisceglie.

Sul posto si trovava anche l’esperta Giovanna Todisco, accompagnatrice del gruppo e, nonostante l’esperienza accaduta, ha riscontrato il vivo interesse dei partecipanti verso il sito, considerato un vero gioiello dell’architettura medievale, ma solo di recente restituito alla città in tutto il suo splendore, grazie al lavoro di recupero, a cui hanno collaborato il Comune di Bisceglie e il FAI il Fondo Ambiente Italiano.

 

Foto: www.bisceglielive.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here