Bari, bimba tranese di 8 anni muore al “Giovanni XXIII”: chiesta l’autopsia

0
474

La ricostruzione della vicenda parte dalla settimana scorsa, quando la piccola veniva ricoverata nell’ospedale “Dimiccoli” di Barletta, reparto di Pediatria. Il ricovero veniva suggerito dal medico di base, sulla considerazione che da tanti giorni la bambina accusava una febbre resistente alle cure normali. Le prime analisi effettuate al “Dimiccoli” avevano riscontrato un livello bassissimo di piastrine (piastrinopenia).

Il primario di Pediatria Nando Chiorazzo contattava il Giovanni XXIII di Bari e dopo un solo giorno di permanenza a Barletta la piccola Nancy veniva trasferita a Bari. Lunedì 9 luglio venivano eseguiti ulteriori accertamenti nel centro di ematologia del Policlinico, da dove, poi, Nancy è tornata nel reparto di Pediatria barese. I valori del sangue erano fuori norma e la bambina non respirava più autonomamente.

Martedì mattina i medici del Pediatrico di via Amendola, in extremis, hanno praticato alla bambina la dialisi, che però non è servita a strapparla alla morte. Il primario del reparto barese, Daniela Codazzi, ha chiesto all’istituto di Anatomia patologica del Policlinico di compiere l’esame necroscopico sul corpo della bambina; sino ad allora, sino al chiarimento della faccenda, sino a quando non vengano accertate eventuali responsabilità, tutti si uniscono al dolore della famiglia Valente.

 

 Michele Noviello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here