Trinitapoli, rapina e tentata violenza sessuale: arrestato 33enne olandese

0
413

L’arresto è scaturito dalla segnalazione al 112 di una donna che nel cuore della notte aveva subito nella propria abitazione un’aggressione da parte di un uomo. La donna, nella concitata richiesta d’aiuto,  aveva segnalato che era riuscita ad opporsi alla furia del suo aggressore ma che questi le aveva comunque sottratto documenti, soldi ed altri oggetti personali e, dopo averla minacciata di morte con un coltello, era fuggito.

Immediatamente una pattuglia in servizio nel comune di Trinitapoli ha raggiunto la vittima e proprio all’altezza di via San Pietro si è imbattuta in un uomo che alla vista dei militari ha cercato di fuggire a piedi. L’uomo è stato immediatamente bloccato e non ha saputo dare alcuna spiegazione circa il suo atteggiamento. I militari hanno notato che sotto al giubbino FAKHIR cercava di occultare qualcosa risultato essere svariati documenti tra cui il permesso di soggiorno, il libretto sanitario ed alcuni certificati rilasciati dal Comune, nonchè un telefonino cellulare completo di sim card, un mazzo di chiavi e la somma di settantasette euro, tutti  della donna che aveva dato l’allarme poco prima.

L’appartamento della donna era completamente a soqquadro ma i Carabinieri hanno rinvenuto il coltello con cui FAKHIR, secondo quanto denunciato dalla donna, l’avrebbe minacciata di morte prima di allontanarsi dal suo appartamento. FAKHIR è stato dichiarato in stato di arresto per rapina e tentata violenza sessuale ed è stato associato presso la Casa circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria; i documenti, il denaro, il telefonino e gli altri oggetti sottratti sono stati restituiti alla vittima.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here