Canosa di Puglia, il Rotaract Club dona alimenti alla mensa “Casa Francesco”

0
1098

Una grande quantità di alimenti è stata acquistata tramite i fondi raccolti grazie alla vendita di biglietti della lotteria associata al “Dr. Why per il sociale”, iniziativa giunta ormai alla terza edizione, svoltasi in collaborazione con l’Excalibur Ristopub il 16 aprile scorso, che ha trovato i favori di molti canosini. Grazie alla loro solidarietà è stato possibile concretizzare tale azione benefica.

La spesa, dunque, è stata portata presso “Casa Francesco” gestita dai volontari, alla presenza dei vari soci del Club canosino composto da giovani dai 18 ai 30 anni che compie per sua natura attività di questa tipologia. A rappresentare l’associazione su tutti, il suo presidente Marco Tullio Milanese. Erano altresì presenti per il Rotary Club il dott. Antonio di Monte nelle vesti di presidente e la delegata per il Rotaract, prof.ssa Angela Valentino, nonché, in qualità di responsabile della struttura, il parroco della Cattedrale di San Sabino, mons. Felice Bacco, che ha ricevuto il gagliardetto con il nuovo logo dell’associazione dedita all’aiuto del prossimo, raffigurante il Mausoleo di Boemondo.

Da qui a pochi mesi, il Rotaract di Canosa compirà 30 anni. Nell’ultimo periodo in particolare ha avuto modo di distinguersi all’interno e all’esterno della realtà locale, contribuendo a diverse raccolte fondi e donazioni con la collaborazione di altri enti e rendendo possibili altre opere caritatevoli. La missione del Club non a caso è fare del bene alla città e, soprattutto, a coloro che hanno necessità, sfruttando in positivo le capacità di ragazzi volenterosi e dediti al sociale, come avviene sovente grazie ad un entusiasmo che va coltivato di giorno in giorno.

Fonte: Ufficio Stampa Rotaract Club Canosa di P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here