I colori della mente: un progetto per l’Alzheimer a Barletta

0
161

L’alzhaimer, come ogni forma di malattia e demenza, è un tabù nella nostra società e certe volte assieme a tutti gli ostacoli che i caregivers devono superare c’è anche quello del pregiudizio sociale e della solitudine. La società non deve lasciare soli i malati, e nel nostro territorio qualcuno si attiva per rispondere prontamente alla questione grazie ad uno sportello che esiste già da un po’ a Barletta, in cui a prestare servizio sono quattro giovani psicologhe volontarie presso il Gos, sito in viale Marconi.

E’ nell’ambito proprio dello sportello Alba che è nato il progetto I colori della mente promosso e sostenuto dal Rotary Club di Barletta ed organizzato dall’associazione Alzheimer Bari. Ideato e implementato da professionisti, il progetto si dedicherà a 15 persone con demenza e consiste nella realizzazione di attività personalizzate e calibrate sulle abilità cognitivo-comportamentali residue di ciascuna persona con la finalità di mantenerle il più a lungo possibile e migliorare la qualità della vita del malato e di chi, vicino a lui, ha a cuore il suo benessere .

Il progetto si inaugura venerdì 21 ottobre e proseguirà con due appuntamenti a settimana, ogni mercoledì e venerdì, fino al 31 maggio.

E’ già la seconda edizione di un progetto dedicato agli affetti da Alzheimer e altre demenze, partito lo scorso anno con il nome Laboriosa… Mente insieme.

Già dalla scorsa edizione gli psicologi si occupavano di seguire parenti e amici dei pazienti offrendo loro ascolto e suggerendogli strategie alternative più efficaci per affrontare le manifestazioni della malattia creando una rete di supporto informale. Il progetto adesso si propone di fare altrettanto, realizzando incontri di stimolazione cognitiva e laboratori di terapia occupazionale. Sono previsti due incontri a settimana di 1 ora e 30 minuti circa per la terapia e un incontro mensile di pari durata con i familiari.

Il gruppo degli utenti è ancora in fase di reclutamento. E’ necessario che lo staff svolga uno screening neuropsicologico iniziale per accettarsi che i pazienti siano in possesso di minime abilità cognitivo comportamentali per beneficiare delle attività previste da I colori della mente.

Per contattare i responsabili e candidarsi alla terapia o per saperne di più rivolgersi al numero 3345404031 .

Mirella Vitrani

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO