Trinitapoli, vandali in azione sugli edifici pubblici: e la collettività paga…

0
385

Con scritte e disegni con la vernice spry è stata infatti imbrattata la facciata del Museo Civico e dell’Auditorium dell’Assunta che era stata oggetto di un intervento di ristrutturazione che l’aveva liberata dal degrado e restituita ai cittadini.

La lunga mano dei “writers”, o aspiranti tali, ha colpito ancora, tirando fuori il lato peggiore di una esigua minoranza di cittadini, se così si possono chiamare coloro che pensano che tutto si può imbrattare e distruggere,tanto alla fine qualcuno penserà a ripararlo.

Comportamenti incivili il cui conto alla fine è il Comune a pagare, ossia ci cittadini, perché i costi dell’inciviltà di pochi sconsiderati ricadono come è ovvio sulla collettività.

 

Michele Mininni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here