Vacanze in Egitto e Mar Rosso, Movimento Consumatori diffida 11 tour operator: annullamento del viaggio

0
553

Dal 16 luglio scorso è ripresa la programmazione dei tour operator italiani di viaggi con destinazione Sharm el Sheikh.

Movimento Consumatori ritiene che chi abbia comprato viaggi prima del 4 luglio scorso con destinazione Egitto, Mar Rosso compreso, abbia diritto ad ottenere l’annullamento e la restituzione integrale di quanto pagato, in quanto è venuta meno la “finalità turistica” o “scopo di piacere”, ovvero il presupposto per partire in serenità e godersi la vacanza. Come si comporteranno i tour operator in caso di richieste di rimborsi? Come anche rilevato dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato non tutti i tour operator stanno informando i consumatori dei rischi segnalati dal Ministero e del diritto ad avere il rimborso di pacchetti turistici.

Per tali ragioni, MC ha diffidato 11 tour operators (Alpitour, Settemari, Eden Viaggi, Phone & Go, Marevero, Going, Veratour, Viaggi del Turchese, Swan Tour, Viaggi di Atlantide, Brixia Tour Operator) a cessare i comportamenti lesivi dei consumatori in essere, invitando tali soggetti a rimborsare i turisti che chiedono l’annullamento di viaggi in Egitto e Medio Oriente (all’associazione in questi giorni stanno arrivando numerose richieste di annullamenti di viaggi in Terra Santa) e a fornire approfondite e tempestive informazioni sui rischi di viaggi nel Mar Rosso attraverso tutti i canali di vendita tradizionali e on line.

Movimento Consumatori invita tutti coloro che abbiano avuto problemi per viaggi in Egitto  a rivolgersi allo Sportello del Consumatore on line  (www.sportello.movimentoconsumatori.it) o scrivere  a sosturista@movimentoconsumatori.it.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here