Truffe ai consumatori, come tutelarsi? Intervista all’avv. Gramatica, responsabile Codacons Barletta

0
1019

 Abbiamo incontrato l’avv. Cristiano Gramatica , responsabile e referente del “Codacons Barletta”, che  ci spiega  più specificatamente  quelle che sono le  attività svolte dall’associazione medesima.

 Avvocato Gramatica, da quanto tempo  è responsabile della sede locale “Codacons” di Barletta?

Sono responsabile e referente del Codacons Barletta dal 2007; ho cominciato a svolgere tale attività ed incarico con l’intento  di aiutare i consumatori a risolvere piccoli e grandi problemi che li affliggono e che spesso non riescono a risolvere  da soli.

Di cosa si occupa essenzialmente? Quali sono le lamentele che di solito giungono da parte dei consumatori ? Gli utenti sono solo  barlettani oppure  arrivano  segnalazioni anche dalle zone limitrofe?

Il Codacons si occupa di tutte le problematiche e le questioni che riguardano il ”consumatore”, definizione molto ampia che abbraccia moltissimi aspetti della vita sociale di ogni individuo, inteso anche in forma collettiva. Le lamentele che spesso giungono al Codacons sono tra le più varie; riguardano problemi con le Compagnie telefoniche di comunicazione  o con i  gestori di servizi continuativi (gas, elettricità,) legati a sospensioni, interruzione dei servizi, fatturazioni non esatte, etc;  Non mancano tra i problemi evidenziati dai consumatori anche quelli relativi ad acquisti di prodotti (beni mobili) difettosi o non conformi; ovvero a vicende legate a rapporti con le banche o altre società erogatrici di prestiti e finanziamenti personali nonché con la Pubblica amministrazione; ipotesi di truffe di vario genere subite dai consumatori e per le quali il Codacons, anche  a livello locale, funge da sentinella e promotore di iniziative tese a debellare e prevenire quanto più possibile tali spiacevoli vicende. In generale gli utenti che si affacciano presso la sede Codacons in via Paolo Ricci n.10 Barletta, di cui sono il responsabile, sono barlettani, ma risultano numerosi anche coloro che giungono da paesi limitrofi o vicini quali ad esempio Andria, Margherita di Savoia e Trinitapoli.

Quali sono le problematiche più assidue di cui il “Codacons” deve farsi carico in quest’ultimo periodo ?

Nell’ultimo periodo i consumatori chiedono di verificare che il tasso d’interesse praticato nei finanziamenti, mutui, prestiti a loro concessi  sia o no usurario e cioè se superi o no il “tasso soglia; chiedono inoltre pareri  sulla cancellazione dei propri nominativi contenuti in banche dati “cattivi pagatori”, il cui inserimento non è conosciuto da parte del consumatore se non al momento della richiesta di qualche finanziamento, mutuo, prestito o altro che viene pertanto negato.

Nel periodo estivo infine si presentano consumatori che hanno avuto problemi legati a viaggi, come: cancellazioni o ritardo dei voli, smarrimento bagagli, etc.; per i quali si fornisce assistenza e consulenza  per richiesta e ottenimento di compensazioni pecuniarie e risarcimento dei danni anche da vacanza rovinata nei confronti di Compagnie di volo, agenzie di viaggio e tour operators.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here