A Trani “Job Day on the Beach”, grande partecipazione di cittadini e professionisti

0
760

L’iniziativa era a cura della Provincia di Barletta – Andria – Trani, con la collaborazione di ItaliaLavoro, Prometeo, Patto territoriale Nord barese – Ofantino e finanziato nel quadro di Azione ProcEgiovani (promossa dall’Unione delle Province Italiane e finanziata dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri).

Nella mattinata presso il Lido Colonna a Trani la lezione sul self branding a cura dello psicologo del lavoro e form-attore Terenzio Traisci, che ha trattenuto il pubblico, penna e blocchetto di appunti alla mano, per oltre un’ora e mezza di esercizi e consigli pratici sul mondo del lavoro. Una lezione-spettacolo dal titolo “Meglio social che mal accompagnati” ricca di esempi e consigli. Focus sulla cura dell’immagine social degli aspiranti professionisti, in particolar modo i profili facebook e twitter, da trattarsi come vere e proprie testate giornalistiche con cui costruire la propria identità professionale.

“Per trovare il lavoro dei sogni- ha spiegato Traisci – è importante imparare a distinguersi, facendo leva sulle proprie specificità, affiancando ad una parola chiave molto comune, una singolarità che incuriosisce”.

Visita inaspettata, nel pomeriggio, quando l’evento si è trasferito a Barletta negli spazi del

 

, quella dello scrittore Tommy Di Bari, che, sulla scia del workshop mattutino, ha intrattenuto il giovane pubblico duettando con Traisci all’insegna delle emozioni. “Ciò che fa la differenza – ha spiegato Di Bari – è la capacità di annusare le sfumature diverse della realtà. Non è affatto facile vivere di cultura, come accade nel mio caso. Laddove il mercato è una piazza stretta, occorre avere idee brillanti e avere il coraggio di saperle vendere, senza vergogna delle proprie qualità”.

Decine i videocurricula registrati gratuitamente e consegnati, come chiave d’accesso visual al mondo del lavoro, da Traisci e dall’equipe dei Centri Per l’Impiego provinciali, con il supporto di uno staff di fotografi professionisti. Corposo anche il bar camp, in forma di gioco di ruolo, sul mondo del lavoro, con interventi di disparata natura, testimoniane positive e buone notizie di professionisti che ce l’hanno fatta. Tra questi, quelle del giornalista Giuseppe Dimiccoli e dell’ex giocatore di pallacanestro Grieco Spartaco, intervenuto in rappresentanza dell’associazione “Margherita sport e vita”. Per reinventarsi una occupazione dopo la fine della carriera agonistica, Spartaco ha partecipato con la sua Associazione al programma europeo Erasmus plus per lo sport inventando “Ben watt”, primo progetto di cooperazione internazionale sportiva che unisce in un consorzio squadre di basket di Polonia, Italia, Turchia, Romania e Belgio.

Rosa, invece, al termine di un corso di formazione professionale e dopo un’esperienza di animatrice di comunità del progetto diocesano Policoro, ha messo in piedi Mat 5, associazione di promozione sociale che si occupa di promuovere il territorio, formare i giovani ad una nuova mentalità imprenditoriale e creare impresa attraverso la costruzione di reti territoriali.

Ce l’hanno fatta anche Vincenza e Sabina, master in Human Resources Management alla Lum di Trani, tirocinio presso Adapt e una forte passione per le persone che credono nei sogni. E poi ancora Maria Silvana, oggi cake designer in proprio dopo un corso professionale, Gabriele, imprenditore nel campo dei prodotti da forno per celiaci dopo un corso di formazione di operatore della pasticceria, Francesco ed Antonio, operatori alla promozione e all’accoglienza turistica subito assunti da aziende agroalimentari che hanno differenziato le proprie produzioni aprendosi al turismo.

In entrambe le sessioni del Job day, animate da realtà imprenditoriali, da una rappresentanza di Unimpresa Bat, da Agenzia per l’Ambiente e Sportello Professione Militare, dai centri per l’impiego della provincia, Sportello Europa enti di formazione e operatori del settore, ItaliaLavoro ha curato momenti di divertente animazione con sessioni Gaming 4 job, primo gioco di squadra interamente dedicato al mondo del lavoro.

 

Le foto dell’evento:

[nggallery id=919]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here