Trani, progetto “Hobby farmers”: rieducare alla cura della terra

0
485

Il progetto ha il fine di rieducare alla cura ed alla coltivazione della terra, affinché l’agricoltura diventi elemento di crescita collettiva. Una nuova forma di globalizzazione, capace di mantenere il contatto con la tradizione e tendere, allo stesso tempo, lo sguardo verso il futuro.

Il programma si propone di mettere in comune le esperienza maturate dai singoli in precise aree d’intervento offrendo attività socio-educative, pratiche agronomiche e colture orticole, educazione e sostenibilità ambientale. Il progetto che sarà presentato in biblioteca parte dal territorio del piano sociale di zona dell’ambito Trani Bisceglie.

Hobby farmers è promosso ed attuato dall’associazione tranese di assistenza ai disabili (Atad) Il Pineto di Trani, dalla cooperativa sociale Armonia di Trani, dalla masseria sociale Monte d’Alba Trani-Bisceglie, dall’associazione di promozione sociale Zonaeffe, dall’associazione Pegaso di Bisceglie, dalla cooperativa Camera a Sud di Molfetta, dall’associazione Comunicareilsociale.it di Molfetta e dalla cooperativa Informa Scarl di Bari con il supporto scientifico dell’agenzia per l’inclusione sociale e dell’agenzia per l’ambiente del Patto territoriale nord barese ofantino, e del centro di educazione ambientale Meterangelo di Bisceglie e con il patrocinio del’ufficio di piano del piano sociale di zona Trani-Bisceglie e dei due Comuni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here