Trani, sopralluogo spiagge Comune Asl e Amiu: meno degrado del previsto

0
348

Rispetto alle segnalazioni è stato riscontrato un parziale degrado in alcuni punti del litorale dovuto esclusivamente all’abbandono di rifiuti da parte dei bagnanti dopo che l’Amiu, in mattinata, aveva comunque provveduto alla pulizia del litorale.

Asl, Amiu e Comune invitano i cittadini ad osservare un comportamento in spiaggia quanto più civile possibile e di collaborare maggiormente con le Istituzioni per la difesa dell’ambiente. Si evidenzia che, oltre alla presenza di cassonetti nell’area del lungomare, di recente sono stati collocati nuovi cestini a ridosso delle spiagge. Come già annunciato precedentemente, dal 15 giugno e fino al termine dell’estate partirà un servizio di pulizia specifico lungo tutte le aree costiere. Fino a quella data l’Amiu nelle prime ore della mattinata garantirà comunque azioni mirate di pulizia con particolare attenzione ai posti di mare più frequentati.

Il sindaco di Trani, Luigi Riserbato, ha chiesto inoltre la collaborazione dell’ufficio locale marittimo affinché vengano assunti tutti i provvedimenti più opportuni per scongiurare il transito e la sosta di piccole imbarcazioni nelle zone destinate alla balneazione, con particolare riferimento a quanto è stato riscontrato nel tratto costiero della Baia del pescatore e della zona della seconda spiaggia. Il sindaco ha inoltre chiesto all’ufficio locale marittimo maggiori controlli durante le ore serali per prevenire episodi di accensione di falò, misura questa a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here