Andria, rifiuti e bottiglie davanti alle scuole: protestano i genitori

0
360

Il fatto: Piazza Trieste e Trento, dove risiedono il palazzo degli Uffici Municipali, il Comando della Polizia Municipale, la storica Scuola Elementare “Oberdan”, la Scuola Media, è diventata ricettacolo di rifiuti abbandonati, in particolare bottiglie di vetro, molto pericolose; la campana per la raccolta del vetro è spesso stracolma e non opportunamente svuotata nei tempi previsti: sicuramente è da riscontrare qualche intoppo nella gestione della raccolta differenziata.

Tuttavia, un problema più di natura sociale che ambientale; una questione che rischia di vanificare gli sforzi di docenti e personale scolastico, oltre che rappresentare un pubblico pericolo anche in barba alle vigenti ordinanze che vietano assolutamente l’abbandono su strada di bottiglie in vetro.

“A due passi da quel luogo indegno esiste anche lo splendido Monumento ai Caduti del mare in periodo bellico, eretto dall’Associazione Nazionale Marinai di Italia, Gruppo di Andria e questo rende ancor più indecoroso ed incomprensibile lo stato di quei luoghi che dovrebbero essere tenuti come il salotto della città e della cultura cittadina.”, ricorda l’Associazione. L’invito, quindi, è quello che si intervenga immediatamente a ridare lustro e decoro al centro cittadino e che non siano lassismo e trascuratezza i binari su cui continuare a procedere.

Michele Noviello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here