Bisceglie, concluso progetto “La differenza la fai tu! Riciclaggio e riuso domestico dei materiali”

0
418

Indirizzato a Enti di Formazione accreditati, l’avviso pubblico mirava a intercettare il target scolastico attraverso proposte progettate e realizzate in partenariato con soggetti pubblici e privati specializzati in materia di educazione ambientale.

Fondamentale l’incontro con il responsabili di ZonaEffe, ente gestore del Centro Educazione Ambientale del Comune di Bisceglie” – raccontano da I Care Onlus di Andria – “la cui pluriennale esperienza nella gestione di laboratori didattici sui temi del riciclo e del riuso creativo dei materiali ci ha consentito di intercettare questa opportunità formativa, unica finanziata dall’avviso BT/6/2012 in ambito BAT, su un segmento operativo per noi nuovo ed inedito”.

Vittoria Sasso, Assessore all’Istruzione del Comune di Bisceglie, ed Enzo Di Pierro, Consigliere Provinciale della BAT e Consigliere comunale del Comune di Bisceglie con Delega all’Ambiente, hanno salutato le attività di progetto presso la Scuola Media R. Monterisi, e presenzieranno all’evento di chiusura previsto per i prossimi giorni con la consegna alle Scuole coinvolte di materiale didattico e, grazie al supporto della Camassa Ambiente, di un raccoglitore per la carta per ognuna delle classi che hanno partecipato al percorso formativo.

Siamo lieti di riscontrare la costanza e l’impegno dell’operato del CEA del Comune di Bisceglie – sottolinea Enzo Di Pierro – che rappresenta, sul fronte dell’offerta didattica sui temi della sostenibilità, un patrimonio per l’intera provincia BAT oltre che per la città. L’informazione e l’educazione ambientale sul fronte del corretto smaltimento dei rifiuti domestici è un passaggio fondamentale per migliorare il potenziale dei nostri territori, a vantaggio dei nostri giovani, gli adulti di domani ”.

Informazioni e aggiornamenti sul progetto e sugli incontri tenutisi presso le scuole  sono disponibili consultando il blog di progetto www.ladifferenzalafaitu.wordpress.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here