Barletta, corso Aimar “Assistenza domiciliare ad alta intensità di cure”

0
1494

Il corso è rivolto a 50 partecipanti Soci aggregati Aimar (fisioterapisti ed infermieri) in regola con l’iscrizione 2013, che si occupano di assistenza respiratoria intensiva e di riabilitazione respiratoria intensiva. Inoltre prevede 22 crediti formativi e la presenza in veste di referenti scientifici del dottor Emmanuele Tupputi, presidente Aimar Puglia, e della signora Francesca Monterisi, Consigliere nazionale soci aggregati Aimar.

Negli ultimi anni l’avvento della ventilazione non invasiva (NIV) ha modificato significativamente la prognosi dell’insufficienza respiratoria acuta e cronica, riducendo il ricorso alle tradizionali tecniche invasive.

La NIV ha avuto inoltre un’ampia affermazione e diffusione nella gestione domiciliare dell’insufficienza respiratoria cronica, risultando una tecnica di supporto ventilatorio determinante nel prevenire le ospedalizzazioni. L’adeguato setting ventilatorio e l’expertise del team (compreso l’infermiere e il fisioterapista) si sono rivelati fattori fondamentali del successo terapeutico.

Tali evidenze risaltano il ruolo della NIV non più come opzione terapeutica di nicchia bensì come indispensabile bagaglio culturale e fondamentale risorsa terapeutica della gestione dell’insufficienza respiratoria.

Nasce quindi l’esigenza di approfondire gli aspetti teorici che ne sono alla base, e concretamente quelli pratici, sia nel setting acuto che cronico. Nelle cure domiciliari, futuro dell’assistenza ai pazienti cronici e ad alta intensità di cure, un ruolo fondamentale rivestono le figure professionali sanitarie non mediche (fisioterapisti, infermieri, ecc.), sia per la gestione che per l’assistenza qualificata e professionale di questi pazienti. Formare queste figure professionali significa dare credito alla istituzione di una assistenza domiciliare a misura di paziente e completamente consono con i tempi attuali.

Nella volontà di rendersi interprete di questa necessità, l’Aimar, nella figura della sua delegata nazionale e con il supporto della sezione regionale pugliese, ha organizzato il corso con la collaborazione di un qualificato panel di specialisti in materia, attraverso una stimolante e non tradizionale metodologia didattica .

Il corso prevede infatti la novità della partecipazione attiva del discente nella gestione di diversi casi clinici, riprodotti fedelmente da un manichino gestito da un avanzato simulatore polmonare e, inoltre, cosa molto positiva e altamente istruttiva, la visione diretta, a letto di questi pazienti, dei vari passaggi evolutivi della tecnica ventilatoria, dalla terapia intensiva allo svezzamento presso reparti per acuti e a domicilio.

Tale metodologia didattica, dichiaratamente pratica e spendibile, consentirà all’uditorio non solo di intervenire personalmente impostando il trattamento ventilatorio adeguato ma anche valutare gli effetti, le conseguenze e limiti, fornendo quindi le risposte che contano.

Il corso, in accordo alle nuove politiche sanitarie, approfondisce e conferma la possibilità assistere a domicilio, anche le patologie e i pazienti che fino a poco tempo addietro pensavamo impossibile.

 Ecco il programma completo:

3 ottobre

h. 8,30 Registrazione partecipanti

Apertura del corso con saluti delle autorità.

Presentazione e obiettivi del corso: dr. Tupputi Presidente AIMAR Puglia e sig.ra Monterisi Consigliere nazionale soci aggregati AIMAR

h. 9,0- 9,30 Fisiopatologia dell’insufficienza respiratoria

P. Visaggi

h 9,,30 – 10,00 I ventilatori polmonari e tipi di ventilazione.

P. Morlino

h.10,00 – 10,30 Modalità di ventilazione non invasiva

L. Mandurino

h. 11,00 Interfacce e umidificazione

N. Colasuonno

h. 11,30 Gestione secrezioni

F. Monterisi

h.12,00 Interazioni paziente-ventilatore

G. Vitobello

h. 12,30 – 13,30 Esercitazioni Pratiche sui ventilatori

(tutti i docenti)

13,30

Pausa pranzo.

h.14,00- 19,00

Simulazione casi clinici a piccoli gruppi di 4 partecipanti e discussione plenaria in aula.

Dott. Giovanna Chidini – dott. E. Tupputi – F. Monterisi

 

4 ottobre e 5 ottobre

 

Attività pratica a piccoli gruppi (max 4 partecipanti per gruppo) presso le UU.OO. di rianimazione della ASL BT (Andria, ecc), a domicilio dei pazienti in assistenza, e nelle strutture con pazienti in NIV, Tracheostomia, PEG, ecc., con presenza di un tutor per ogni gruppo per un totale di 6 ore. Il calendario dei gruppi con l’indicazione della turnazione della frequenza sarà compilato il 1 giorno del corso.

Il corso è articolato in molteplici tipologie di formazione eprevede :

n. 4 ore di lezioni frontali.

n. 1 ora di esercitazioni pratiche sugli strumenti.

n. 5 ore di esercitazioni pratiche su casi clinici simulati su manichini con tutor e discussione plenaria.

n. 6 ore di esercitazioni pratiche a letto del paziente.

Tutors: Tupputi E.; Monterisi F.; Colasuonno L., Moschetta R., Pirronti A., Vitobello G., Coratella G.; Pinto A.; Scarpelli F.; Di Perna E.; E. Sgarra; M. D’Avanzo;

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here