Provincia Bat, report buone prassi sui servizi agli immigrati

0
314

Il progetto SE.R.INT mira a fornire un insieme integrato di servizi e strumenti per sostenere e favorire l’inserimento lavorativo della popolazione straniera.

Nell’ambito di tale iniziativa, la Provincia, attraverso il Settore Cultura, Sport, Turismo e Politiche Sociali e con il supporto tecnico di Euromediterranea s.p.a., ha elaborato il Report “Reti per l’integrazione e l’accoglienza degli immigrati – Buone prassi nella Provincia di Barletta – Andria – Trani e nella Provincia di Brindisi”.

«Il volume, di 52 pagine a colori, si pone come strumento utile per l’approfondimento, la conoscenza e la promozione di progetti di inclusione sociale e l’integrazione degli immigrati realizzati o in fase di attuazione – ha spiegato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola -. Un’occasione, dunque, per dare visibilità alle iniziative promosse in questi anni ed in particolare per favorire la creazione di una cultura di rete dei servizi per l’integrazione dei cittadini immigrati che vivono nei due territori».

Il report rappresenta un primo passo per analizzare le buone prassi sviluppate nei due ambiti territoriali (Bat e Brindisi), raccogliendo e presentando esempi concreti di progetti e servizi erogati nell’ambito delle politiche di accoglienza. L’obiettivo è quello di favorirne la diffusione ed al contempo alimentare il confronto e la riflessione su metodologie e strumenti adottati, ma anche permettere alla comunità di conoscere quelle esperienze positive in grado di costruire percorsi di educazione al rispetto dell’uguaglianza dei diritti per tutte e tutti.

Nel report sulle Buone Prassi, infatti, sono raccontate tutte le esperienze progettuali sviluppate o in fase di realizzazione. Ogni progetto è accompagnato da una scheda tecnica che descrive obiettivi, attività, ricadute sul territorio, destinatari, contatti ed eventuale sito internet.

Seguendo un unico filo conduttore, il report è diviso in due aree geografiche: quella relativa ai servizi promossi nella Provincia di Barletta – Andria – Trani e quella riguardanti i progetti presenti nella Provincia di Brindisi.

Per quanto attiene le iniziative intraprese dalla Bat, si ricordano i progetti “Medi-Azione” (una rete di sportelli per favorire l’integrazione socio-sanitaria-culturale degli immigrati) e “Spazi Migranti” (il centro interculturale per gli immigrati, un luogo di animazione territoriale, di aggregazione multietnica e di scambio interculturale, vero e proprio punto di riferimento per l’aggregazione delle persone immigrate e dei loro familiari). A queste si aggiungono gli Sportelli per l’integrazione socio-sanitaria e culturale degli immigrati, a cura degli ambiti territoriali di Andria, Barletta, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia e Trani, le attività intraprese dalla Casa di Accoglienza Santa Maria Goretti di Andria, dalla Squadra Operativa di Soccorso di Andria, i progetti “Un Rifugio a Barletta” e “Sostegno allo studio per minori migranti” (sempre a Barletta), gli Sportelli “Informa Popoli” di Bisceglie e lo Sportello “Anolf” di Margherita di Savoia, i progetti “Aleida” e “Le Città Invisibili” della Regione Puglia (di cui la Provincia è partner) ed i progetti “Kipepeio” di Trani e “Frontiera Tv” della Regione Puglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here