Andria, concorso Libera “Regoliamoci 2013”: premiazione delle scuole

0
216

Il tema svolto quest’anno è: “Dire, fare…..GIOCARE”. Il gioco rappresenta senz’altro una base imprescindibile della crescita dell’essere umano, su tale solco ogni ordine di scuole ha così diversificato l’oggetto di studio e d’analisi: per le scuole primarie “Diritti in gioco”; per le scuole secondarie di I° grado “Diritto e rovescio della medaglia”; per le scuole secondarie di II° grado “Che azzardo”.

L’Assessorato alla Pubblica Istruzione ed il Presidio di Libera di Andria organizzano due giornate di presentazione degli elaborati proposti dalle Scuole di Andria.

Oggi, martedì, 4 giugno, ore 19,30 presso il Cortile della Biblioteca “G. CECI”, in piazza Sant’Agostino, presentazione degli elaborati proposti dalle Scuole Superiori.

Durante la serata la Classe V^ A del Liceo Scientifico “R. Nuzzi” riproporrà la rappresentazione teatrale che ha partecipato, fuori concorso, a “Regoliamoci”: “Il club del gioco”, testo e regia del prof. Michele Palumbo.

Mercoledì 5 giugno ore 10 presso l’ Auditorium “R. Baglioni”, Oratorio San A. di Francia, presentazione degli elaborati proposti dalle Scuole Primarie e Secondarie di I° Grado.

Premiazione della primaria “ I. C. IMBRIANI – SALVEMINI”, classe II F e II G plesso “Federico II”, classificata al secondo posto nazionale nella sua categoria.

La premiazione è avvenuta a Roma il 28 maggio presso il Ministero della Pubblica Istruzione alla presenza del Ministro Maria Chiara Carrozza, di don Ciotti e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione della Regione Lazio.

Tale risultato conferma l’impegno profuso dalle scuole di Andria nei progetti di Libera e premia, per il quarto anno consecutivo, una scuola andriese dopo l’ affermazione negli anni : 2010, III° C.D. Imbriani; 2011, I° C.D. Oberdan; 2012, V° C.D. Verdi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here