Andria, 100 militari “Pinerolo” per Giornata Ecologica: pulizia rifiuti abusivi nel Parco Alta Murgia

0
176

Saranno quindi raccolti rifiuti di vario genere, grazie all’impegno di circa 100 militari della Brigata e all’utilizzo di 4 mezzi pesanti per il trasporto dei rifiuti e di 10 mezzi leggeri per trasporti vari, lungo gli itinerari prospicienti la zona del poligono che interessa il territorio di Andria.

Questo esempio di collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Andria, l’Ente Parco e l’Esercito Italiano è emerso nel corso della conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio a Palazzo di Città.

Il Sindaco, avv. Nicola Giorgino, ha definito la giornata ecologica “una occasione ulteriore di valorizzazione dell’area della Murgia con il suo Castel del Monte e di sottolineatura dell’importanza di rispettare l’ambiente, impegno su cui Andria è particolarmente attestata come dimostra il dato del 70% di raccolta differenziata dei rifiuti. Con iniziative come queste si valorizza l’ambiente e si esalta tutta l’area del Parco della Murgia come area dedicata al turismo naturalistico e sostenibile”.

Stiamo cercando di creare un sistema Murgia nella nostra area-ha detto il Presidente dell’Ente Parco, dott.Cesare Veronico- e per farlo occorre, nella distinzione dei ruoli, il concorso di tutti. Vogliamo caratterizzarci il più possibile come area naturalistica turistica e per questo siamo stati scelti come area di turismo sostenibile. Resta il tema della presenza dell’esercito nell’area del Parco, una presenza di cui discutere a livello legislativo. Quindi questa giornata rimane positiva per l’attenzione all’ambiente mostrata da tutti”.

Abbiamo sempre rispettato il territorio nel quale operiamo-ha detto a sua volta il Colonnello Vincenzo Lauro, portavoce del 2° Comando delle Forze del Sud Italia e Isole. Bonificheremo le discariche abusive che abbiamo individuato nel Parco che frequento da 30 anni e che è sempre in grande forma. L’Esercito ha bisogno di addestrarsi e di farlo nelle aree previste. Tocca ad altri e su altri piani decidere il destino del Parco:per parte nostra siamo sempre molto attenti al territorio, come dimostra anche questa Giornata Ecologica che si realizza grazie alla collaborazione di tutte le parti coinvolte”.

Alla conferenza stampa ha partecipato anche il Maggiore Domenico Occhinegro, portavoce della Brigata Pinerolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here