XXI Giornata FAI di Primavera, delegazione Bat: alla scoperta di affreschi medievali

0
222

Il percorso, di notevole interesse per l’arte e per la nostra storia sociale e culturale, è in realtà il punto di arrivo di un progetto didattico riservato alle classi FAI e condotto in collaborazione con l’Università degli studi di Bari, che, sin dal passato anno scolastico, ha visto impegnati gli studenti andriesi di tutti gli ordini di scuola: dalla primaria “R.Jannuzzi” alle medie “N. Vaccina”, “A. Manzoni”, “Vittorio Emanuele III”, “E. Fermi”, “P. Cafaro”, per finire con il liceo Classico “Carlo Troja”.

Saranno proprio gli studenti di quest’ultima scuola i 99 apprendisti Ciceroni che guideranno i visitatori nella riscoperta della memoria storica del nostro territorio.

Numerosissime le richieste di adesione da Andria e dalla provincia: al momento sono ben 48 le scolaresche iscritte al percorso, una invasione pacifica di giovani che speriamo di aiutare a riconoscersi nella cultura del nostro territorio.

Per questo è importante aiutare il FAI e sostenere anche economicamente questa manifestazione con l’iscrizione o con un contributo libero: ogni offerta non è solo un gesto di gratitudine per il grande impegno organizzativo, ma rappresenta prima di tutto un aiuto decisivo, un segno tangibile del desiderio di essere protagonisti delle tante attività e delle difficili battaglie che la Fondazione affronta quotidianamente.

Il programma della manifestazione:

Andria medievale: gli affreschi nelle chiese rupestri

  • il Santuario della Madonna dell’Altomare su Chiesa rupestre di Santa Sofia (piazza Altomare, 1);

  • la Chiesa rupestre di Santa Croce (via Lagnone Santa Croce);

  • la Chiesa di Cristo Misericordia (via Monte Rosa, nei pressi di viale Puglia)

Eventi collaterali

Mostra dei lavori realizzati dagli alunni della Scuola Elementare “R. Jannuzzi”

  • la Cripta del Santuario della Madonna dei Miracoli (piazza San Pio X)
    Eventi collaterali
    Mostra dei lavori realizzati dagli alunni della Scuole Medie: “N. Vaccina”, “A. Manzoni”, “Vittorio Emanuele III”, “E. Fermi”, “P. Cafaro”

 Per questi luoghi l’apertura è per venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 marzo, dalle ore 10 alle ore 12,30 e dalle ore 16 alle ore 18. Le visite guidate saranno organizzate in collaborazione col progetto Apprendisti Ciceroni, del Liceo Classico “Carlo Troja”.

Sarà inoltre possibile raggiungere i citati luoghi con dei bus-navetta che partiranno da Piazza Municipio.

Tutte le aperture sono a cura dei Volontari FAI, la Fondazione nazionale senza scopo di lucro che dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.giornatafai.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here