Fondazione ANT e Conad: il 6 ottobre Raccolta Alimentare per famiglie disagiate

0
254

In un Paese dove, secondo i dati Istat 2011, la povertà raggiunge 8 milioni e 78 mila persone e dove ogni anno vengono sprecati 12,3 miliardi di euro di cibo, pari a 117 euro pro capite (stando a una recente indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e Politecnico di Milano, tradotto in peso fanno 5,5 milioni di tonnellate complessive, ovvero 42 kg a persona) la notizia della Raccolta Alimentare CONAD per ANT risalta come uno straordinario gesto di attenzione verso i bisogni della comunità, una scelta etica e solidale che nell’edizione 2011 ha consentito di raccogliere 43.000 kg di prodotti, poi distribuiti ai Sofferenti e alle loro Famiglie più bisognose.

In 114 punti vendita dei canali ConadConadcitySuperstore Conad e Leclerc più di 800 Volontari ANTdistribuiranno materiale informativo sull’iniziativa e ritireranno i prodotti donati dai clienti.

Anche quest’anno la giornata della Raccolta Alimentare si svolgerà in diverse regioni: Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia coinvolgendo le province di Fermo, Ascoli Piceno, Macerata, Teramo, Pescara, Chieti, Isernia, Campobasso, Potenza, Bari, Foggia, Taranto, Lecce, Brindisi Barletta-Andria-Trani.

Nei negozi Conad Adriatico si potranno donare beni che vanno dai generi alimentari a lunga conservazione, ai prodotti per l’igiene personale, alla pulizia per la casa, al materiale monouso. I prodotti raccolti durante la giornata verranno consegnati direttamente a casa degli Assistiti dal Servizio Famiglia della Fondazione, mentre una parte sarà destinata ai mercatini della Solidarietà realizzati da ANT e ai cANTucci (le Botteghe della Solidarietà) per raccogliere fondi a sostegno dell’attività di ospedalizzazione domiciliare dei malati e dei progetti di prevenzione portati avanti dalla Fondazione.

La Raccolta Alimentare di ottobre sarà un’occasione per compiere un gesto solidale a favore di tante famiglie che, in questo momento di grave crisi per l’Italia, vivono in condizioni economiche difficili: donare cibo – e non solo – ai bisognosi attraverso iniziative come la Raccolta Alimentare per ANT, è dunque un modo intervenire in maniera diretta sul fenomeno dell’emergenza sociale diffusa nel Paese. “Essere supportati ancora una volta da una realtà come Conad Adriatico – afferma Raffaella PannutiPresidente della Fondazione ANT – è segno evidente di come le imprese e le comunità siano sensibili ai valori della solidarietà. In questi tempi poi segnati dalla grave crisi economica, dove si moltiplica la domanda di aiuti da parte delle persone bisognose, deve davvero farci riflettere. Coinvolgere i cittadini in un’iniziativa come la Raccolta Alimentare significa dunque invitarli a compiere una scelta eticamente valida oltre che solidale. Grazie a Conad Adriatico, e a tutti coloro che doneranno a favore di questa iniziativa”.

Etica d’impresa e responsabilità sociale sono nel patrimonio genetico di Conad” – sostiene Antonio Di Ferdinando, Amministratore Delegato Conad Adriatico. “Da oltre cinquant’anni mettiamo in pratica valori come solidarietà, partecipazione e dialogo con la comunità e abbiamo scelto di affiancare ANT in questa iniziativa come impegno al servizio della Solidarietà”.

 

Comunicato Stampa ANT

  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here