Canosa di Puglia, “Puliamo il mondo 2012”: con Legambiente studenti e volontari

0
206

Sabato, 29 settembre, a Canosa, a partire dalle ore 10.00, saranno tirati a lucido il parco di via Roosevelt, angolo di via Balilla e l’area mercatale di Piano San Giovanni. “L’Amministrazione comunale ha deciso di aderire anche quest’anno alla più grande iniziativa di volontariato ambientale – ha detto il vicesindaco Pietro Basile, assessore all’Ambiente –, per contribuire a costruire un mondo più civile e pulito. E iniziando proprio da casa nostra, affinché il volto di Canosa possa cambiare in meglio. Sarà questa l’occasione per parlare ancora una volta dell’importanza di effettuare la raccolta differenziata, che è senza dubbio determinante per la risoluzione delle problematiche ambientali ed, eventualmente, esaminare anche le tematiche e criticità ad essa collegate”.

“Puliamo il Mondo” è una manifestazione conosciuta a livello internazionale come “Clean Up the World”, e rappresenta una delle maggiori campagne di volontariato ambientale nel Mondo. Con questa iniziativa vengono liberati dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge delle città e dei Paesi che aderiscono all’iniziativa. Dal 1993, Legambiente ricopre, in Italia, il ruolo di comitato organizzatore.

I volontari, tra studenti e alunni, saranno alle prese con cartacce e arbusti d’erba. Le classi terze delle scuole primarie si occuperanno della pulizia dell’area mercatale di Piano San Giovanni e le classi seconde delle scuole secondarie di primo grado si occuperanno della pulizia di parco di via Roosevelt, angolo via Balilla. Tra i volontari interverrà anche l’associazione dei Bersaglieri in congedo “Antonio Caporale”.

“L’invito è rivolto principalmente alle Amministrazioni a garantire una corretta gestione dei rifiuti ed ai cittadini che sempre più devono rendersi consapevoli della necessità di contribuire ad una sostenibile soluzione del problema rifiuti – ha detto Cosimo Colagiacomo, presidente della sezione locale di Legambiente –. In concomitanza con l’evento nazionale, anche a Canosa ci saranno insegnanti, genitori, alunni delle scuole primarie e secondarie, che si impegneranno in questa iniziativa per sensibilizzare un numero sempre crescente di persone, per creare un esercito pacifico, armato di educazione civica e rispetto per l’ambiente. Oltre alla pulizia delle aree indicate, ai partecipanti saranno presentati quesiti in ordine alle eventuali criticità rilevate nello start up della raccolta differenziata “porta a porta” e le proposte finalizzate al miglioramento della gestione dei rifiuti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here