Estate, consigli per ritrovare la forma fisica: l’aceto di mele, proprietà e benefici

0
479

Oggi oltre ad essere usato per condire le vostre insalate, evitando così un eccessivo uso del sale, può essere utilizzato come integratore adatto sia per gli adulti che per i bambini.

L’aceto di mele è ottenuto dall’affinamento del sidro o del mosto di mela attraverso il processo di acidificazione.

Ma  in che modo ci aiuta a dimagrire?

Si tratta di un liquido che aiuta ad accelerare il metabolismo : in questo modo il vostro corpo assorbe meno grassi e brucia di più,  aiutando quindi a perdere il peso in eccesso. Come per tutti gli integratori,  l’aggiunta di aceto di mele deve essere associata ad una  dieta equilibrata e regolare attività fisica.

In realtà l’aceto di mele può essere assunto per più di un motivo,  in quanto  è ricco di minerali quali il Potassio:  presente nei liquidi corporei tra le cellule,  facilita la crescita, stimola l’assimilazione degli alimenti, nutre il sistema nervoso e  rallenta il processo di indurimento del sistema vascolare.  Il secondo minerale presente è  il Calcio che grazie all’acidità dell’aceto è in grado di fissarsi a denti e ossa; oltre a manganese, ferro,  sodio, magnesio, zolfo, rame, fosforo, silicio, cloro e fluoro. Contiene inoltre vitamine  come la  vitamina C, vitamina E, vitamina A, vitamina P, vitamina B1, vitamina B2 e vitamina B6.

L’aceto di mele contiene anche pectina, che  aiuta a regolare il colesterolo e  pur essendo acido regola il  pH all’interno del nostro corpo: infatti  è indicato anche per chi soffre di iperacidità, cioè di una eccessiva produzione di acido da parte dello stomaco, per chi soffre di disturbi renali, artrite, migliora la circolazione,  riduce il livelli di colesterolo cattivo e ha un’azione battericida prevenendo enteriti e diarree causate da batteri dannosi.

Il mio consiglio è quello di diluire 1-2 cucchiai di aceto di mele in un bicchiere di acqua o camomilla aggiungendovi del miele grezzo con la raccomandazione di seguire una dieta sana ed equilibrata e di non mangiare qualsiasi cosa in qualsiasi quantità solo perché state bevendo l’aceto di mele.

 

(*) La dott.ssa ANTONIA DIGIORGIO è Biologa Nutrizionista. Laureata in Scienze Biosanitarie, ha conseguito la specializzazione in Nutrizione e Alimentazione umana. Libera professionista, esercita la sua attività a Barletta, presso lo studio situato in via Roma, 45 (tel 380 7947902   mail antonia.digiorgio@gmail.com).

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here